Consulta per la Giustizia europea dei diritti dell'Uomo

 

La Consulta per la Giustizia Europea dei Diritti dell'Uomo si è costituita il 13 giugno 1986, con lo scopo di far conoscere alle Associazioni culturali e sindacali degli Avvocati e dei Magistrati gli strumenti di tutela dei Diritti dell'Uomo, garantiti da norme internazionali: 
in particolare le norme di procedura per presentare i ricorsi individuali alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, presso il Consiglio d’Europa a Strasburgo, al fine di denunciare le violazioni alla Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo, eventualmente commesse dallo Stato italiano.
La Consulta per la Giustizia Europea dei Diritti dell'Uomo ha sede in Italia, (00193) Roma, Piazza Cavour, Palazzo di Giustizia, presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma.
 Hanno aderito alla Consulta per la Giustizia Europea dei Diritti dell'Uomo 24 ASSOCIAZIONI tra le più rappresentative del mondo forense e giudiziario.

 

 ELENCO DELLE ASSOCIAZIONI ADERENTI ALLA CONSULTA  

  • ASSOCIAZIONE GIURISTE ITALIANE (A.G.I.) 
  • SOCIETA'  ITALIANA DEGLI AVVOCATI  AMMINISTRATIVISTI
  • CAMERA NAZIONALE AVVOCATI PER LA FAMIGLIA E I MINORENNI (CamMiNo)
  • UNIONE ITALIANA FORENSE (U.I.F)
  • COMITATI DI AZIONE PER LA GIUSTIZIA
  • ASSOCIAZIONE GIURISTI DEMOCRATICI DI ROMA
  • I.Re.S.P.A. ISTITUTO REGIONALE DI STUDI SULLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
  • CAMERA AVVOCATI IMMIGRAZIONISTI di Roma

 

 

Gli organi della Consulta per la Giustizia Europea dei Diritti dell'Uomo sono:

l'ASSEMBLEA DEI SOCI, l'ESECUTIVO, il SEGRETARIO, il COLLEGIO DEI PROBIVIRI
il SEGRETARIO ha la rappresentanza verso i terzi.

COMPOSIZIONE ORGANI SOCIALI

Organi attualmente in carica

Composizioni Organi storici

 

 +++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

 

 

WEBINAR

 

ENTRATA IN VIGORE DEL PROTOCOLLO N. 15 DELLA CONVENZIONE  EUROPEA DEI DIRITTI  DELL'UOMO (che riduce a quattro mesi il termine per proporre il ricorso individuale alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo)

sorti del PROTOCOLLO N. 16.

 

NOVITA'ESFIDEPERGLIAVVOCATI

 

 

 

30 settembre 2021 ore 11.00 - 14.00

 

 

 

Introduce:

 

Avv. Paola Regina, Componente della Commissione Diritti Umani dell'Ordine degli Avvocati di Milano,

 

Assegnista di ricerca presso l'Università Politecnico di Milano, Referente dell'Unione forense per i diritti umani, sezioneLombardia

 

 

 

Temitrattati:

 

"I Protocolli 15 e 16 annessi alla CEDU: luci ed ombre "

 

Avv. Anton Giulio Lana, Presidente dell'Unione forense per la tutela dei diritti umani (UFTDU),

 

Professore a contratto di Diritto Internazionale presso l'Università di Salerno "Il protocollo n.16 annesso alla CEDU: problema, risorsa o necessità?"

 

Dott. Roberto Giovanni Conti, Consigliere della Corte di Cassazione e codirettore scientifico

 

della rivista GiustiziaInsieme

 

“Margine di apprezzamento e sussidiarietà nel sistema della Convenzione europea dei diritti dell'uomo allalucedelProtocollon.15

 

Dott. Roberto Chenal, Giurista presso la Corte Europea dei diritti dell'Uomo, Responsabile scientifico della formazione in materia di Convenzione europea dei diritti dell'uomo presso l’European Global of Human rights

 

"Il Protocollo 15 e la ricevibilità dei ricorsi : esempi pratici sul nuovo termine di 4 mesi"

 

Avv. Daria Sartori, Phd, consulente e formatrice in materia di diritti umani, già giurista assistente presso la Corte Europea dei Dirittidell'Uomo

 

"Esempi di deroga alla regola relativa al termine d'introduzione di un ricorso individuale presso la Corte Europea dei diritti dell'uomo"

 

Avv. Loredana Tassone, Specialista in diritto internazionale e diritto dell' Unione Europea (Ordine degli avvocati di Strasburgo e di Roma), PhD, già giurista assistente presso la Corte Europea dei diritti dell'uomo, lettrice presso EIPA (European Institute for PublicAdministration)

 

Dibattito Conclusioni:

 

Avv. Mattia Ferrero, PhD, Componente della Commissione Diritti Umani dell'Ordine degli Avvocati di Milano

 

 

 

L'evento verrà trasmesso in modalità webinar.Il giorno primadell'evento gli iscritti al Corso riceveranno, tramite mail, le istruzioni per il collegamento.

 

Evento a pagamento, organizzato dall'Ordine degli Avvocati di Milano attraverso la Fondazione Forense, nell'ambito del programma di formazione continua per gli Avvocati. La partecipazione all'evento consente l'attribuzione di n. 3 crediti formativi.

 

Le iscrizioni, che prevedono il pagamento della quota di partecipazione di Euro 20,00,

devono essere effettuateda Sfera cliccandoq uiSfera - ... gira intorno a te (sferabit.com)

 

*****************************************************************************************************************************************************************************************

Sperando di far cosa gradita, segnaliamo che sono aperte le iscrizioni alla XXII edizione del Corso di specializzazione sulla “Tutela europea dei diritti umani”. Il corso si articolerà in una serie di sei incontri tenuti dai massimi esperti in materia ed è rivolto allo studio del funzionamento del sistema di tutela dei diritti fondamentali, con un particolare focus sul sistema della Convenzione europea dei diritti dell’uomo (CEDU) e delle tutele previste nel diritto dell’Unione europea.

 

Le lezioni si svolgeranno online dalle 15:00 alle 18:00 nei seguenti venerdì: 5 novembre, 12 novembre, 19 novembre, 26 novembre, 3 dicembre, 10 dicembre 2021. I discenti potranno dunque collegarsi all’orario del corso e seguire comodamente da casa o dal proprio ufficio la lezione in diretta. 

 

Da più di vent’anni il corso, primo nel suo genere in Italia, si rivela quanto mai necessario per rendere l’operatore del diritto interno in grado di tutelare il proprio assistito in maniera piena, con gli strumenti predisposti dalla Convenzione europea e dal diritto dell’UE. Più in particolare, il corso offrirà ai partecipanti la possibilità di approfondire, con il contributo di autorevoli esperti in materia, professori universitari, avvocati, giuristi della cancelleria e giudici della Corte, la giurisprudenza della Corte europea e l’impatto che questa ha nell’ordinamento italiano.

 

Il corso ha ricevuto il Patrocinio del Consiglio d’Europa e del Consiglio Nazionale Forense, è stato richiesto l’accreditamento dei crediti formativi da parte del CNF per la formazione professionale degli avvocati. Verrà, inoltre, rilasciato un attestato di partecipazione al termine del corso.

 

Il corso è destinato ad operatori del diritto, cultori della materia, studenti, nonché in generale a tutti coloro i quali intendano conseguire una specializzazione in materia.

 

Per maggiori informazioni sul corso visita la pagina sul sito.

 

Per iscriversi è necessario compilare il seguente modulo di iscrizione entro e non oltre il 30 ottobre 2021. La compilazione del modulo richiede il possesso di un account Gmail, che può essere facilmente creato al seguente link.

 

 

 

 

www.unionedirittiumani.it

 

 

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE SULLA

 

TUTELA EUROPEA DEI DIRITTI UMANI

 

PROGRAMMA

 

Il Corso di specializzazione, giunto alla sua XXII edizione, si articola in una serie di sei incontri, della durata di tre ore ciascuno, che si terranno ogni venerdì a partire dal 5 novembre 2021 dalle ore 15:00 alle ore 18:00, attraverso la piattaforma GoToWebinar.

 

 

Venerdì 5 novembre 2021

Il sistema europeo di tutela

 

14:30 – Indirizzi di saluto e presentazione del Corso

Anton Giulio LANA, Presidente Unione forense per la tutela dei diritti umani

Maria MASI*, Presidente f.f. Consiglio Nazionale Forense

 

15:00 – La Convenzione europea dei diritti dell’uomo e la Corte

di Strasburgo

Guido RAIMONDI, già Presidente della Corte europea dei diritti dell’uomo, Presidente della sezione lavoro della Corte di cassazione

16:00 – L’impatto delle sentenze della Corte UE in materia di

diritti fondamentali

Enzo CANNIZZARO, Professore di diritto internazionale presso l’Università La Sapienza di Roma

17:00 – Gli effetti delle sentenze della Corte europea sulla giurisprudenza interna

Roberto CONTI, Consigliere della Corte di cassazione

 

Venerdì 12 novembre 2021

Garanzie penali

 

15:00 – Le garanzie penalistiche nell’art. 7 CEDU

Gilberto FELICI*, Giudice della Corte europea dei diritti dell’uomo

16:00 – Le garanzie penalistiche dell’equo processo nell’art. 6

CEDU

Andrea TAMIETTI, Cancelliere di Sezione presso la Corte europea dei diritti

dell’uomo

17:00 – La riapertura dei processi in esecuzione delle sentenze della Corte europea

Andrea SACCUCCI, Professore di diritto internazionale nell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”

 

Venerdì 19 novembre 2021

Garanzie civili

 

15:00 – La tutela del diritto all’ambiente salubre nella

giurisprudenza della Corte EDU

Nicola COLACINO, Professore di diritto internazionale nell’Università degli studi “Niccolò Cusano”

16:00 – Prevedibilità e accessibilità della legge nella giurisprudenza della Corte europea

Roberto CHENAL, Referendario presso la Cancelleria della Corte europea dei

diritti dell’uomo

17:00 – La tutela della proprietà nella CEDU

Fabio GULLOTTA, Avvocato in Roma, membro del consiglio direttivo dell’Unione

forense per la tutela dei diritti umani



Venerdì 26 novembre 2021

La procedura di ricorso individuale

 

15:00 – La procedura di esame dei ricorsi

Paolo CANCEMI, Referendario presso la Cancelleria della Corte europea dei diritti

dell’uomo

16:00 – Le condizioni di ricevibilità dei ricorsi

Anton Giulio LANA, Presidente dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani

17:00 – La presentazione del ricorso

Alessio SANGIORGI, Avvocato in Roma, membro del consiglio direttivo

dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani

 

Venerdì 3 dicembre 2021

I diritti umani nella prospettiva dell’UE

 

15:00 – La Carta dei diritti fondamentali dell’UE: profili

sostanziali

Angela DI STASI, Professoressa di diritto dell’Unione europea nell’Università di

Salerno

16:00 – I criteri di applicabilità della Carta dei diritti

fondamentali dell’UE

Giuseppe BRONZINI, Consigliere alla Corte di cassazione

17:00 – La rule of law nel sistema dell’Unione Europea

Chiara FAVILLI, Professoressa di diritto dell’Unione europea nell’Università degli Studi di Firenze

 

Venerdì 10 dicembre 2021

Tutela multilivello e dialogo fra ordinamenti

 

15:00 – Il dialogo fra le Corti

Raffaele SABATO, Giudice della Corte europea dei diritti dell’uomo

16:00 – Riflessi della giurisprudenza della Corte europea nel sistema costituzionale italiano

Silvana SCIARRA, Giudice della Corte costituzionale, Professoressa Emerita di diritto del lavoro e diritto sociale europeo nell'Università degli studi di Firenze 17:00 – I rapporti fra la Corte europea dei diritti dell’uomo e i giudici nazionali

Filippo DONATI, Professore di diritto costituzionale nell’Università degli Studi di Firenze, Presidente European network of councils for the judiciary

 

 

 

*in attesa di conferma

 


Segreteria organizzativa: Sig.ra Gioia Silvagni, Tel. 06 8412940 – 3409275277 -
www.unionedirittiumani.it - info@unionedirittiumani.it Le iscrizioni al Corso dovranno pervenire alla segreteria dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani, tramite bonifico bancario (IBAN: IT12X0306909606100000060078 ) entro il 30 ottobre 2021. Il costo per la partecipazione al Corso è di € 350 (IVA compresa). Sono stati richiesti i crediti formativi per gli avvocati al Consiglio nazionale forense.Coordinamento scientifico: Avv. Prof. Anton Giulio Lana

 

*******************************************************************************************************************************************************************************************

in evidenza:

Sono aperte le iscrizioni alla V edizione del Corso di specializzazione “Migrazioni, integrazione e democrazia. Profili giuridici, sociali e culturali”. Il corso si articolerà in una serie di otto incontri a tematica multidisciplinare per una durata complessiva di 24 ore. Le lezioni si svolgeranno dalle 15:00 alle 18:00 via streaming attraverso la piattaforma GoToWebinar, nei seguenti venerdì: 17 settembre, 24 settembre, 1°ottobre, 8 ottobre, 15 ottobre, 22 ottobre, 29 ottobre, 5 novembre 2021. I discenti potranno dunque collegarsi all’orario del corso e seguire comodamente da casa o dal proprio ufficio la lezione in diretta. 

Da cinque anni, ormai, il corso si propone di dare una risposta alle maggiori questioni aperte in materia di migrazioni. 

Si tratta di un fondamentale strumento di approfondimento e aggiornamento specialistico che mira a fornire un quadro interdisciplinare della materia delle migrazioni, attraverso l’analisi non solamente dell’aspetto prettamente giuridico o economico del fenomeno, ma altresì di quello demografico, antropologico, giornalistico, sociologico, medico e psicologico, cercando di giungere a una visione olistica della materia.

Un taglio multidisciplinare di cui si è sentito chiaramente il bisogno, in risposta ai nuovi paradigmi della migrazione e che sarà altresì corroborato da una serie di interventi, interviste e dibattiti con chi opera sul campo, al fine di favorire la partecipazione attiva dei fruitori del corso.

Il corso è destinato ad operatori del diritto, a rappresentanti delle ONG specializzate nel settore dei diritti umani, a funzionari della pubblica amministrazione, mediatori culturali, sociologi, medici, giornalisti, assistenti sociali nonché in generale a tutti coloro i quali intendano conseguire una specializzazione in materia. Per maggiori informazioni sul corso visita la pagina sul sito.

Per iscriversi è necessario compilare il seguente  modulo di iscrizione entro e non oltre il 15 settembre 2021. La compilazione del modulo richiede il possesso di un account Gmail, che può essere facilmente creato al seguente link.

 

 

Unione forense per la tutela dei diritti umani

Via Emilio de’ Cavalieri, 11 - 00198 ROMA

Tel. 068412940 - Fax 0685300801

info@unionedirittiumani.it

 

www.unionedirittiumani.it 

 

 

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE

MIGRAZIONI, INTEGRAZIONE e DEMOCRAZIA

Profili giuridici, sociale e culturali

V edizione

 

I Giornata – Venerdì 17 settembre 2021

Indirizzi di saluto
Maria MASI*, Presidente f.f. Consiglio Nazionale Forense

Presentazione del corso

Anton Giulio LanaPresidente dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani

Il fenomeno delle migrazioni – tavola rotonda

Introduce e modera Annalisa Camilli, Giornalista di Internazionale

Chiara Cardoletti*,Rappresentante dell’UNHCR per l’Italia, la Santa Sede e San Marino

Laurence Hart, Direttore dell’Ufficio di coordinamento per il Mediterraneo dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni

Triantafillos Loukarelis,Direttore dell’UNAR

***

II giornata – Venerdì 24 settembre 2021

Italia, Europa e Mediterraneo alla prova dei flussi migratori

Elena Ambrosetti,Professoressa di demografia nell’Università La Sapienza di Roma

Michele Colucci*Ricercatore presso il CNR- Istituto di studi sulle società del Mediterraneo

Anton Giulio LanaPresidente dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani

***

III Giornata – Venerdì 1° ottobre 2021

I migranti forzati

Christopher HeinProfessore di diritto e politiche di immigrazione e asilo nell’Università LUISS Guido Carli

Martina FlaminiGiudice della Prima Sezione Civile del Tribunale di Milano

Giancarlo SantoneMedico, Coordinatore Centro SA.MI.FO. Salute Migranti Forzati

***

IV Giornata – Venerdì 8 ottobre 2021

Minori e famiglia

Eugenia Barone AdesiAvvocata in Roma

Luca Di Sciullo,Presidente di IDOS

Emilio SantoroProfessore di filosofia del diritto nell’Università di Firenze

Interviene Maria Franca Posa, Responsabile area minori – Caritas Roma

***

V Giornata – Venerdì 15 ottobre 2021

Permessi di soggiorno e lavoro

Lucia TriaPresidente di Sezione della Corte di cassazione

Vittorio Longhi*Giornalista e consulente dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro

Raffaele Cadin,Professore di diritto internazionale nell’Università La Sapienza di Roma

***

VI Giornata – Venerdì 22 ottobre 2021

L’importanza delle parole

Claudia BianchiProfessoressa di filosofia del linguaggio nell’Università San Raffaele

Terry BrunoPsicologa, Presidente di EARTH-Nlp

Giorgio ZanchiniGiornalista Rai

Interviene Alessandra Ballerini, Avvocata in Genova

***

VII Giornata – Venerdì 29 ottobre 2021

Assistenza e tutela

Virginia Costa*, Responsabile del Servizio Centrale del Sistema di Accoglienza e Integrazione

Elisabetta MelandriPresidente del Centro informazione e educazione allo sviluppo (CIES)

Mario Melillo,Segretario Generale dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani

Interviene Giuseppe Ippolito*,Infettivologo, Direttore Scientifico nell’ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma

***

VIII Giornata – Venerdì 5 novembre 2021

Gli invisibili tra discriminazione e integrazione

Francesco BachisProfessore di antropologia nell’Università di Cagliari

Maria Grazia Giammarinaro, già Special Rapporteur on trafficking in persons presso l’OHCHR

Alessio Sangiorgi,Componente del direttivo dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani

Interviene Donatella Parisi, Portavoce Centro Astalli